Vai ai contenuti

Menu principale:

le acat

Presentazione

Presidente ACAT Bra

L'Associazione dei Club degli Alcolisti in Trattamento di Bra opera dal 1984 per aiutare le famiglie a combattere i danni fisici, psichici e so­ciali indotti dal consumo di alcol. Moltissime famiglie infatti soffrono o hanno sofferto sulla loro pelle gli effetti di questa sostanza: le malattie del corpo, le morti, le alterazioni psichiche, le turbe famigliari e sociali. Tutta la società ne soffre: un terzo delle violenze sui minori è provocata dall'alcol; ogni anno l'alcol è responsabile in Italia di 3o - 40.000 morti.
Purtroppo gran parte dei mezzi di comunicazione sembra igno­rare tutto ciò: alcuni ne vantano con toni invitanti e suadenti pregi gastro­nomici e virtù di socializzazione, altri - comprese anche alcune pubblica­zioni scientifiche - ne espongono con grande sicurezza presunti vantaggi sulla salute. E le famiglie che hanno conosciuto i danni alcolcorrelati por­tano al Club sconcerto, stupore, irritazione, e interrogano.
Negli anni 2008, 2009, 2010 nel Gruppo Formazione dell'Associa­zione Regionale dei Club degli Alcolisti in Trattamento (ARCAT) e nelle ACAT in Provincia si discusse su come contrastare questo atteggiamento di favore verso l'alcol, entrato senza ostacoli nella cultura dominante.
La grande maggioranza degli interventi in favore del bere e la diffusa accettazione delle bevande alcoliche sono fondati in maniera più o meno cosciente sul concetto di "moderazione": il "bere moderato" consente di cancellare ogni perplessità o cautela sulle nocività dell'alcol e di farlo così entrare nella nostra cultura.
Anche sulla base di tali considerazioni gli autori (3 dei quali servitori-in­segnanti di club nella nostra Provincia) hanno lavorato alla stesura di questo libretto, che costituirà certamente un valido aiuto per fare chia­rezza in modo oggettivo. A loro, anche a nome delle famiglie dei nostri club, esprimo un vivissimo grazie.

Luigi Vaudano

Torna ai contenuti | Torna al menu